Mai come adesso è importante riuscire ad armonizzare il rapporto tra corpo, mente e anima, arrivando così ad una maggiore consapevolezza di sé e del proprio sentire. È questo l’obiettivo primario del KUNDALINI YOGA, disciplina antichissima che integra movimento, respirazione, postura, posizioni delle mani (mudra), vibrazione di suoni sacri (mantra), rilassamento e meditazione, e noto […]

Mai come adesso è importante riuscire ad armonizzare il rapporto tra corpo, mente e anima, arrivando così ad una maggiore consapevolezza di sé e del proprio sentire.

È questo l’obiettivo primario del KUNDALINI YOGA, disciplina antichissima che integra movimento, respirazione, postura, posizioni delle mani (mudra), vibrazione di suoni sacri (mantra), rilassamento e meditazione, e noto anche come lo YOGA DELLA CONSAPEVOLEZZA, in quanto in grado di rispondere alle esigenze della cultura occidentale, aiutando ad affrontare i ritmi frenetici e stressanti della quotidianità.

Una lezione di KUNDALINI YOGA segue una struttura: si parte da una sequenza prestabilita di esercizi fisici (kriya), che comprendono sia posizioni statiche (asana) che dinamiche, entrambe abbinate a una respirazione controllata; segue poi la fase del rilassamento profondo, arrivando poi alla meditazione conclusiva, uno spazio che aiuta a ripulire il subconscio, spezzando l’incessante movimento dei pensieri, e riportando calma ed equilibrio.

Ovviamente, i benefici sono molteplici: da quelli corporei (migliora l’elasticità muscolare e articolare, le funzionalità fisiologiche degli organi interni e la circolazione del sangue; aumenta la capacità polmonare, rafforza il sistema immunitario, bilancia il sistema endocrino e aiuta ad espellere le tossine) a quelli mentali/energetici (rafforza il sistema nervoso, permettendoci di resistere meglio allo stress ed essere più flessibili ai cambiamenti; ripulendo l’inconscio da ansia, rabbia, pensieri, paure e depressione, è possibile raggiungere un senso di pace e gioia, calma interiore e centratura), senza contare l’importanza di appropriarsi di uno spazio, di un momento, che è solo per noi e per il nostro benessere.

Immaginate, poi, se tutto questo venisse insegnato, sottoforma di gioco, ai vostri bambini. Ebbene sì, lo YOGA non è una disciplina che parla esclusivamente agli adulti; al contrario, instaura invece un ottimo canale di comunicazione anche con i più piccoli, i quali possono sperimentare attraverso giochi di equilibrio, coordinazione e ascolto, e divertirsi con la varie posizioni (asana), utili anche a stimolare la loro creatività. Tutto questo fa sì che i più piccoli possano imparare, pian piano e in modo consapevole, l’importanza di una corretta respirazione, del rilassamento, di un maggiore ascolto del corpo, riducendo così lo stress e ansie, e migliorando la socializzazione.

Il KUNDALINI YOGA e lo YOGA PER BAMBINI sono due corsi che potete trovare presso l’ACCADEMIA BEMBE’, tenuti dalla nostra insegnante Luisa Param Kiret Berterame. Luisa ha da sempre una predisposizione verso i bambini, studiando e specializzandosi negli anni nel metodo BALYAYOGA e CHILDPLAYYOGA. Nel frattempo, ha intrapreso la formazione per diventare insegnante di KUNDALINI YOGA, per poter così insegnare anche agli adulti.

Per maggiori informazioni sui due corsi, rivolgiti alla segreteria dell’Accademia Bembè, o chiamaci al numero 340 961 0683!

 

 

WhatsApp Invia un messaggio