YOGA PER ADULTI E PER BAMBINI: RIAPPROPRIAMOCI DEL NOSTRO CORPO E NON SOLO…

Mai come adesso è importante riuscire ad armonizzare il rapporto tra corpo, mente e anima, arrivando così ad una maggiore consapevolezza di sé e del proprio sentire.

È questo l’obiettivo primario del KUNDALINI YOGA, disciplina antichissima che integra movimento, respirazione, postura, posizioni delle mani (mudra), vibrazione di suoni sacri (mantra), rilassamento e meditazione, e noto anche come lo YOGA DELLA CONSAPEVOLEZZA, in quanto in grado di rispondere alle esigenze della cultura occidentale, aiutando ad affrontare i ritmi frenetici e stressanti della quotidianità.

Una lezione di KUNDALINI YOGA segue una struttura: si parte da una sequenza prestabilita di esercizi fisici (kriya), che comprendono sia posizioni statiche (asana) che dinamiche, entrambe abbinate a una respirazione controllata; segue poi la fase del rilassamento profondo, arrivando poi alla meditazione conclusiva, uno spazio che aiuta a ripulire il subconscio, spezzando l’incessante movimento dei pensieri, e riportando calma ed equilibrio. (altro…)

Per l’Italia due ori e un argento al Mondiale di Disco Dance e Disco Freestyle IDO

Il team Azzurro della FIDS impegnato nel Campionato del Mondo Disco Dance e Disco Freestyle IDO disputato in Repubblica Ceca torna in Italia con due ori, un argento e dei buoni piazzamenti di classifica.

A salire sul gradino più alto del podio gli atleti Marek Pisanu e Jasmine Piccioli che hanno vinto l’oro rispettivamente nella categoria Solo Male e Solo Female Adults per la disciplina Disco Dance Freestyle. Argento invece per Alessandro Orlandi nella Disco Dance, categoria Solo Male Junior. Una manciata di punti ha impedito al nostro atleta di raggiungere l’oro che è andato alla Slovacchia.

Si sono fermate in finale, precisamente al quinto posto e al sesto posto, Cecilia Morelli e Matilde Macinai  nella categoria Solo Female Junior, disciplina Disco Dance.  Gli altri atleti in gara, ognuno per la propria categoria di riferimento, si sono fermati invece fra i quarti di finale e le semifinali.

«I nostri atleti sono stati bravissimi – ha dichiarato il presidente della FIDS, Michele Barbone – perché confermarsi ad alti livelli nell’agonismo sportivo non è mai semplice. I risultati ottenuti mostrano ulteriormente come il nostro team Azzurro sia composto da atleti di assoluto valore che rendono la Federazione e l’Italia della danza sportiva davvero orgogliosa e fieri di loro».

WhatsApp Invia un messaggio